Ultime3

Comunicato aggressione Landriano

legatoria landriano

legatoria landriano

Il S.I. COBAS di Pavia denuncia l’aggressione gratuita subita ieri mattina da un operaio nostro iscritto presso la Legatoria INSERVICE di Landriano (PV) da parte di un energumeno anch’esso socio lavoratore con contratto subordinato della cooperativa SERVIZI MULTILAVORO SOC.COOP.

 

L’operaio sta fortunatamente bene, nonostante sia stato aggredito alle spalle, trascinato per un braccio e buttato a terra di schiena; venuti a conoscenza dell’accaduto, abbiamo accompagnato il lavoratore al Pronto Soccorso dove fortunatamente anche le lastre a testa e dorso hanno escluso fratture, evidenziando comunque una leggera contusione cranica e determinando una prognosi di 4 giorni di riposo.

 

La sicumera e la totale, arbitraria libert√† d’azione da parte di tale soggetto preoccupano non poco, tanto pi√Ļ che le minacce (sino a ieri mattina verbali) nei confronti degli operai iscritti al S.I.COBAS proseguono da giorni. Il S.I.COBAS Pavia si era mosso gi√† lo scorso 26 settembre segnalando tali atteggiamenti agli amministratori della cooperativa, vedendo per√≤ cadere nel vuoto e nel silenzio pi√Ļ totale quanto esposto.

 

Aggiungiamo inoltre che ad oggi nessuno dei punti dell’accordo sottoscritto lo scorso giugno tra S.I.COBAS, INSERVICE e cooperativa mediati da funzionari dell’Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato e sindaco di Landriano sono ancora stati rispettati. Per contro, giungono minacciose comunicazioni di “seri provvedimenti” da attuarsi nei confronti degli operai in caso di ulteriori scioperi.

 

Il S.I.COBAS Pavia vigilierà a stretto giro sugli immediati sviluppi delle dinamiche presso la Legatoria INSERVICE valutando di volta in volta le azioni da intraprendere in risposta ad un clima di crescente intimidazione e repressione nei confronti degli operai.

 

Pavia, 07 ottobre 2014

S.I.COBAS PAVIA