Cobas

[PIACENZA] Il modo miligliore per rispondere alla violenza e all’opportunismo del dirigente USB Montanari: lotta di classe!

Il modo migliore per iniziare a rispondere alla violenza di USB e agli accordi del suo dirigente Montanari con la questura: lotta di classe!

Dopo il blocco di stamattina di due ore a GLS Gerbido, in solidarietà al lavoratore aggredito dal provocatore USB, i lavoratori di Leroy Merlin di Castel San Giovanni si sono recati al magazzino di Rivalta per bloccare i cancelli:

https://www.facebook.com/1639279296323889/videos/1965438286848667/

Da questa estate, Leroy Merlin è investita da una forte mobilitazione che punta alle stabilizzazioni di decine di lavoratori. 

Il neo-entrato consorzio UCSA vuole invece sbarazzarsi del S.I.Cobas e non a caso questo √® il magazzino dove pi√Ļ spesso si sono ripetute provocazioni e aggressioni come quella odierna ad opera degli agenti questurini della USB.

La compattezza operaia però, che si riconosce al 99% nel S.I.Cobas e che in questi anni ha costruito un muro di diritti contro le pratiche caporalesche e questurine, non è intenzionata a demordere.

Non abbiamo che le nostre catene da perdere: nessun informatore, violento e opportunista potrà fermarci!