Uncategorized

[PIACENZA] Basta morti sul lavoro! Manifestazione per Romina il 16/11

Venerdì scorso la notizia della morte di Romina, operaia argentina investita da un camion mentre si recava al lavoro al polo logistico di Castel San Giovanni, ci ha trafitti e riempiti di rabbia e dolore.

Immediatamente il S.I.Cobas si è mosso proclamando lo sciopero e sfilando fino al magazzino in cui lavorava Romina.

La convocazione ricevuta dalla sindaca di Castel San Giovanni non ci ha fornito le rassicurazioni in cui speravamo: da un lato le istituzioni tendono a rimbalzare la responsabilit√† del servizio navetta sui privati, dall’altro non chiariscono come mai sino ad ora vi fosse un adeguato servizio solo per i lavoratori di Amazon, mentre l’intero polo logistico esterno alla multinazionale americana rimaneva sprovvisto di servizio.

Abbiamo quindi deciso di convocarci in una manifestazione SABATO 16 NOVEMBRE, DALLE ORE 15:00 IN PIAZZA VENTI SETTEMBRE A CASTEL SAN GIOVANNI.

La manifestazione sarà occasione per ribadire che:

Рnon si può morire per correre al lavoro, perchè le leggi del profitto richiedono che le merci non si fermino!

– il tempo di SPOSTAMENTO VERSO IL LAVORO deve essere RETRIBUITO sulla base della sua effettiva durata tanto quanto il tempo che si trascorre sul posto di lavoro;

– i servizi minimi essenziali, tra cui rientra quello di trasporto pubblico, DEVONO ESSERE GESTITI DIRETTAMENTE DAI COMUNI e non dai privati, se necessario procedendo a una tassazione extra dei colossi multinazionali che a CAstello incamerano utili da cpogiro. Se Castel San Giovanni vanta un polo logistico di rilevanza nazionale, a maggior ragione il Comune deve occuparsi di favorire gli spostamenti imponendo all’azienda di trasporto pubblico adeguate modifiche delle sue tratte e delle sue tempistiche;

Рdevono essere celermente realizzate opere quali PISTE CICLABILI in sicurezza, SOTTOPASSAGGI e ILLUMINAZIONE adeguata (Romina è morta di mattina, prima che il sole fosse completamente sorto e con scarsa visibilità a causa della pioggia torrenziale);

– devono essere fornite spiegazioni esaurienti sul come sono stati utilizzati gli ONERI DI URBANIZZAZIONE versati dai privati al comune di Castel San Giovanni: sono finiti in opere per i lavoratori e le lavoratrici, che poi al Comune pagano le tasse, o sono stati sprecati e finiti in qualche opera inutile per gli interessi di pochi?

– deve essere istituita da subito una commissione permanente sulla sicurezza nel polo logistico che contempli al suo interno una maggioranza espressione delle lavoratrici e dei lavoratori, e che abbia potere di indirizzo rispetto all’azione delle istituzioni locali.

S.I. Cobas Piacenza

Questo l’evento dell’iniziativa per Romina e contro i morti di lavoro dei lavoratori in lotta di Piacenza:

https://www.facebook.com/events/1418040198360299/