Approfondimenti politiciCobasMetalmeccanici

[FCA] E adesso gli operai dovranno lavorare anche per i delegati della Fiom

E adesso gli operai Fca dovranno lavorare anche per i delegati della Fiom.

Non bastava lavorare per la miriade di Rsa di Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqcf, presenti nelle fabbriche Fca, adesso, grazie all’accordo siglato oggi tra Fca e Fiom che prevede un integrazione di ore di permesso sindacale ai delegati Fiom, gli operai dovranno faticare anche al posto dei delegati Fiom (per il comunicato ufficiale, clicca qui).

A questo punto non si capisce perch√© i metalmeccanici della Cgil insistano a non voler firmare il CCSL, in fondo quel contratto della vergogna, che toglie diritti e salario ai lavoratori del gruppo, non √® peggiore dell’accordo sulle linee guida di sicurezza contro il Covid-19 siglato anche dalla Fiom.

Anzi, paradossalmente √® pi√Ļ attinente al ruolo sindacale assumersi la responsabilit√† di siglare un accordo di categoria, per quanto vergognoso, che arrogarsi il diritto di verificare se in fabbrica esista o meno il rischio di contagio, visto che nessun delegato √® esperto di virus.

√ą bello fare la parte dei puri quando si tratta di denunciare le anomalie di un contratto per poi sfruttare l’emergenza Covid-19, fare il salto della quaglia e mettersi in saccoccia ore di permesso sindacale a scapito degli operai.

Il comunicato a firma della segretaria generale Fiom Francesca Re David e del responsabile automotive Fiom Michele De Palma dice anche altro, infatti si legge che la speranza dei due segretari √® quella che questa nuova fase di relazioni sindacali prosegua anche dopo l’emergenza, a significare che le ore di agibilit√† sindacale la Fiom se le vuole tenere per sempre.

Non si parla pi√Ļ di diritti, semmai se ne sia parlato onestamente, di salario, di tutela degli operai, si parla solo ed esclusivamente di vantaggi per l’organizzazione e per chi ne fa parte.

Siamo arrivati al punto pi√Ļ basso delle relazioni sindacali in Fca, si sfrutta la fatica degli operai in tutti i modi, tutti vogliono una fetta di torta e pur di ottenerla si √® disposti a tutto, anche a speculare sulla salute degli operai.

Adesso speriamo che sia chiaro a tutti perché i sindacati spingono tanto per la riapertura delle fabbriche Fca, ci sono di mezzo gli interessi, i loro ovviamente.

SI COBAS FCA