CobasLogisticaLombardia

[FEDEX] La multinazionale usa bodyguards picchiatori contro i lavoratori in sciopero, gli operai resistono: a Zampieri (MI) magazzino fermo

Anche questa sera una quarantina di bodyguards armati e schierati sulle strade adiacenti al magazzino FedEx-TNT di Zampieri a San Giuliano Milanese (MI) erano pronti per impedire lo sciopero ma anche questa sera l’onda in piena della classe operaia gli ha travolti e rimandati dentro ai cancelli.

Non si arretra di un passo e FedEx-TNT lo sta imparando giorno per giorno sulla propria pelle.

A chi ancora non crede cosa ci riservano nel futuro i padroni e politici : questi sono body guard (picchiatori) pagati da FedEx-TNT a San Giuliano Milanese (Zampieri) per intimidire i lavoratori e impedire di scioperare agli operai sfruttati o licenziati:

https://www.facebook.com/sicobasmilano/videos/pcb.242624747337749/2969257146676104

Addirittura, ci aspettano sulla strada pubblica: sul posto sono presenti anche le forze dell’ordine ma non identificano nessuno di body guard (picchiatori) che aggrediscono i lavoratori in mezzo la strada usando vari oggetti…

https://www.facebook.com/TNT.FEDEX/videos/269540188163433

Da un anno continua questo violento atteggiamento padronale nel magazzino ma fin’ora nessuno dei picchiatori √® stato identificato o denunciato: per far passare come legale e giustificato quello che i padroni fanno contro i lavoratori.

Siamo a fianco dei lavoratori della FedEx-TNT di Piacenza, per il reintegro di tutti i 300 licenziati e per fermare il piano di ristrutturazione che porterà al licenziamento di centinaia di lavoratori in tutti i magazzini della filiera.

Solo la lotta paga!

Sabato 24 Aprile tutti a Prato a fianco dei lavoratori Texprint e… il primo maggio tutti in piazza per una grande giornata di lotta operaia!

https://www.facebook.com/sicobasmilano/photos/a.174393327494225/242510110682546/

S.I. Cobas Milano