CobasLogisticaLombardia

[PAVIA] Sciopero delle lavoratrici Dupon Italia a Badia: basta cambi appalto sulla pelle degli operai

Sciopero DUPON ITALIA

di Badia Pavese (PV)

Il 31 agosto le lavoratrici della DP SERVICE sono state convocate per una rounione tra soci lavoratori, ma al posto di trovare una riunione, hanno trovato una porta in faccia. Cessione di appalto immediata senza dare il preavviso ne a lavoratori ne a al sindacato maggiormente rappresentativo ovvero il S.I.Cobas.

Nel giro di 4 ore hanno preteso la firma dei lavoratori sulle dimissioni e lettera di assunzione.

Al posto di mantenere le stesse condizioni o almeno il contratto indeterminato, hanno calpestato i 20 anni di sacrifici e lavoro che i nostri compagni hanno dedicato a quest’azienda e hanno proposto un contratto con AGENZIA INTERINALE di 24 giorni, giustificandosi dicendo che quando non ci sarà lavoro avranno diritto alla disoccupazione o al ricollocamento in altri siti, così destinandoli ad un lavoro precario a vita.

I lavoratori, giustamente, si sono rifiutati di accettare queste condizioni di lavoro e ieri sera è partito lo sciopero.

Oggi con l’aiuto dei nostri compagni più solidali che hanno dato una mano venendo da tutti i magazzini dei dintorni, abbiamo ottenuto il tavolo con la committente che rinnega i lavoratori, lavoratori che hanno sgobbato per lei per anni, oggi si sono sentiti dire “tutti i nostri lavoratori sono dentro, loro non li conosco” questa è un azione che fa riflettere molto sul valore che i padroni danno agli operai.

La committente si tira indietro da ogni responsabilità e l’unica soluzione che propongono è quella di assumere 4 dei 15 lavoratori rimasti senza contratto.

Noi del S.I. Cobas abbiamo un motto: TOCCA INO TOCCA TUTTI, e i lavoratori hanno deciso che rimarranno uniti fino alla fine.

O TUTTI O NESSUNO.

S.I. Cobas Pavia