CobasLogistica

[ZARA] Torino: operai in sciopero contro precarietà e sfruttamento. I lavoratori non sono in saldo: il 22/1 presidio alle Gru

22/1 PRESIDIO LAVORATORI ZARA

“LE GRU” DI GRUGLIASCO

ORE 16 CONTRO PRECARIETA’ E LICENZIAMENTI

GLI OPERAI MANPOWER IN SCIOPERO:

I LAVORATORI NON SONO IN SALDO!

In piena crisi pandemica, le multinazionali della moda e dell’agenzia interninale lasciano a casa decine di lavoratori che da anni caricano e scaricano la merce per rifornire i negozi.

L’azienda fa affari d’oro – 19,5 miliardi di dollari di utile per Zara nel 2019 – ed il suo proprietario diventa sempre pi√Ļ ricco – il capitalista Ortega ha un patrimonio di 68 miliardi di dollari – ma per abbassare il costo del lavoro provano a sostituire questi operai con nuova forza lavoro a condizioni peggiorative.

Contro precarietà e sfruttamento, da tre giorni i lavoratori Manpower hanno fatto sciopero nel magazzino di Grugliasco anche con presidio protestando davanti al negozio Zara di via Roma a Torino: raccogliendo la solidarietà di tanti lavoratori e molti clienti.

I LAVORATORI NON SONO IN SALDO:

SALARIO E POSTO DI LAVORO NON SI TOCCANO,

LI DIFENDEREMO CON LA LOTTA! 

S.I. Cobas Torino