SiCobas Channel

03/12/2016 - Modena: corteo contro sfruttamento e repressione (1)

Dopo gli scioperi e i picchetti delle settimane precedenti, sabato 3 Dicembre 2016, in una Modena ingiustificatamente barricata e militarizzata, centinaia di lavoratori S. I. Cobas, con in testa i lavoratori della Alcar Uno e Global Carni, duramente manganellati dalla polizia nei giorni precedenti, hanno sfilato per le vie della città, centro del distretto lavorazioni carni, per rivendicare salario e dignità. Ma soprattutto per denunciare le ignobili condizioni di sfruttamento a cui migliaia di lavoratori sono sottoposti nel distretto modenese, attraverso il sottobosco di cooperative e appalti che caratterizza il settore. Il silenzio compiaciuto dei sindacati confederali, come la repressione non fermeranno le lotte che iniziano ad estendersi davanti ai cancelli degli stabilimenti. Con questa prospettiva abbiamo sfilato in corteo, con questa prospettiva torneremo ai cancelli, rivendicando salario e dignità per tutti i lavoratori!