Logistica

Martedì 14 ore 9,30 davanti al tribunale del lavoro in via Pace 10 Milano

 

Stanchi di essere trattati come bestie da soma senza alcun diritto e dignità, i lavoratori delle cooperative in appalto al polo logistico Esselunga di Pioltello, organizzati nel sindacato di base SI Cobas, sono scesi in sciopero nell'ottobre dello scorso anno e per questo sono stati brutalmente licenziati.

 

 

Dal primo di novembre del 2011 hanno dato vita ad un coraggioso presidio permanente che è diventato luogo di incontro per molti lavoratori della fabbriche dell'hinterland milanese e hanno incominciato la resistenza e la lotta contro l'arroganza e la prevaricazione del "sistema Esselunga" che, dietro un'apparenza rassicurante di collaborazione idilliaca all'interno dei magazzini e dei punti vendita, nasconde in realtà un clima terroristico di caporalato e rapporti autoritari, buste paghe non corrette e una continua pesante intimidazione contro i lavoratori che non si dimostrano collaborativi all'arbitrarietà delle scelte aziendali.

 

 

La determinazione dei lavoratori in lotta non è stata ancora piegata da licenziamenti, tentativi d'isolamento, silenzio dei media pagati da padron Caprotti, attacchi di crumiri organizzati da cooperative accusate nel passato di "contiguità" con ambienti camorristici, cariche delle forze dell'ordine ai picchetti, denunce e una continuità di provocazioni da parte dell'azienda con manifesti e striscioni strappati, bandiere rubate (sotto gli occhi di polizia e carabinieri che si sono guardati bene di intervenire) e, qualche giorno fa, una raccolta firme tra i lavoratori per chiedere al Prefetto (pena il licenziamento) lo sgombero coatto del presidio con l'appoggio esplicito del sindaco di Pioltello.

 

 

Noi riteniamo che un'alternativa radicale sia necessaria e che ne esista la potenzialità concreta proprio all'interno delle lotte che si stanno sviluppando contro i piani di sfruttamento e imparando a difendersi dalla repressione che li accompagna e infatti i lavoratori stanno imparando che l'unica vera legalità è quella della lotta, dell'unità e della capacità di costruire reti di solidarietà.

 

Martedì 14 febbraio ci saranno le prime udienze del processo contro l'odiosa arbitrarietà dei licenziamenti politici. Invitiamo tutti e tutte a sentirsi parte di questa lotta e praticare la solidarietà partecipando al presidio che si terrà :

 

 

 

MARTEDI 14 FEBBRAIO ORE 9,30

 

davanti al tribunale del lavoro in via Pace 10 Milano

 

 

 

 

 

SI COBAS - CSA VITTORIA - PRESIDIO PERMANENTE di PIOLTELLO

 

CON I LAVORATORI DELLE COOPERATIVE. 14 gennaio, ore 19.

Abbiamo partecipato ad alcune iniziative lanciate dal presidio permanente dei lavoratori delle cooperative alla Esselunga di Pioltello.

Questi lavoratori sono in lotta ed in presidio davanti agli immensi magazzini di Pioltello da due mesi e la loro battaglia fa eco alle tante in questi anni condotte nelle cooperative della logistica dell'hinterland milanese e oltre

Lotte sostenute da tanti e rivelatrici della condizione di schiavitù alla quale sono assoggettati gli immigrati nel nostro Paese dalle più diverse parti del mondo: sottoposti al ricatto inaccettabile del “permesso di soggiorno” e/o costretti a condizioni di lavoro dentro il sistema statal-imprenditoriale-camorristico delle cooperative, sotto il comando di veri e propri “caporali”.

Lotte che hanno dovuto far fronte a licenziamenti, vessazioni, ricatti, fino ai recenti episodi di crumiraggio organizzato e provocatorio e alle denunce alla magistratura estese a chi solidarizza .

 

Nella fattispecie dell’Esselunga di Pioltello dopo le prime agitazioni sono stati licenziati 15 lavoratori immigrati e 7 sono stati sospesi successivamente.


Vogliamo contribuire alla sopravvivenza di questi lavoratori che sono senza stipendio con grosse difficoltà quindi di sussistenza economica.

 

Organizziamo una cena di raccolta fondi

per la cassa di resistenza dei 22 lavoratori.

 

 

si terrà il 14 gennaio dalle ore 19 presso la sede

Cobas scuola Milano in viale Monza 160 (MM Gorla).

 

 

Allestiremo accanto alla tavola delle vettovaglie la cassa di resistenza

Siete invitati ad avvertire della vostra partecipazione al num. 339-7101704

 

 

 

 

Milano, 30.12.2011

Presidio per Sabato 7 gennaio ore 14.30 davanti alla Esselunga di Moncalieri (Traversa Via Sestriere 11 )

“Il Mago di Esselunga” utilizza cooperative che schiavizzano i lavoratori.BOICOTTIAMOLO !Siamo qui per solidarizzare con la lotta dei lavoratori Safra, della logistica Esselunga, ingiustamente licenziati per aver deciso di lottare contro condizioni di vita e di lavoro disumane.Le condizioni di lavoro e contrattuali nelle cooperative sono spesso al limite della legalità:  caporalato, lavoro a chiamata, contratti non rispettati, supersfruttamento, abusi e maltrattamenti  di capi dispotici, paghe da fame… Questa realtà di miseria, di  supersfruttamento di precarietà e disoccupazione sta diventando la condizione di esistenza di milioni di lavoratori, pensionati,  giovani, mentre padroni-banche-parassiti-affaristi-mafiosi ecc… -con la scusa della “crisi”-  continuano a concentrare immense ricchezze.
LA SOLIDARIETA’ alla lotta dei lavoratori della cooperativa Safra della logistica Esselunga è una importante arma! USIAMOLA !  questa può e deve estendersi a tutti quei lavoratori isolati che in questo momento  stanno lottando a difesa delle proprie condizioni di esistenza.
Rompiamo l’isolamento in cui siamo ! Usciamo da questo tunnel senza fine ! Uniamoci e  mobilitiamoci per attivare iniziative per  contrastare il peggioramento delle nostre condizioni di vita !
Sindacato  Intercategoriale  COBAS - Lavoratori  Autorganizzati
C.so Brescia , 22 - Torino - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Torino: iniziative per Esselunga e su reddito/salario.

2 Gennaio 2012, ore 18,30 in C.so Brescia 22, Torino:

-organizzazione e proposte per il boicottaggio del 7 gennaio ai Superstore Esselunga di Moncalieri e Rivalta a sostegno della lotta dei lavoratori di Pioltello .

La lotta di Pioltello come tante altre lotte, necessitano della solidarietà di tutti. In questa fase, attivare una rete di collegamento e di solidarietà alle lotte è più che mai una necessità per superare la debolezza e la condizione di frammentazione dei lavoratori, senza di ciò ogni possibile lotta anche se dura, è destinata a  soccombere.

Ore 21 in corso Brescia 22 :

-proposte, iniziative e mobilitazioni per il reddito-salario garantito ai disoccupati e precari.

Dopo 2 iniziative al Centro per l’impiego abbiamo constatato una grande disponibilità e sensibilità dei disoccupati  al problema del reddito, possiamo con iniziative e mobilitazioni portare tale obbiettivo al centro delle lotte nei prossimi mesi, contrastando l’inganno delle manovre del governo e dei suoi sostenitori che strumentalizzano il futuro dei giovani in cambio di sacrifici.

Il collettivo di C.so Brescia 22 - Torino       volantino Torino, Esselunga+reddito e salario

Cassa di Resistenza

  • Sostieni le lotte - Diffondi la solidarietà

E' a partire dal 2008 che nell'intero settore della logistica si è sviluppato e radicato un ampio movimento di lotte autorganizzate che ha coinvolto centinaia di lavoratori e lavoratrici dei principali siti distribuiti sul territorio nazionale. 

Read More

Eventi

Luglio 2017
D L M M G V S
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
FINO ALLA VITTORIA - Trailer - Le lotte dei lavoratori nella macellazione carni!

FINO ALLA VITTORIA - Trailer - Le

120 sec. Visite: 1194
Data: 13 04 2017
Youtube
28/03/2017 - Su La Gabbia la lotta dei lavoratori Safim!

28/03/2017 - Su "La Gabbia" la lotta

324 sec. Visite: 367
Data: 31 03 2017
Youtube
16/03/2017 - Alcar Uno: manganellate, calci e pugni sui lavoratori in picchetto

16/03/2017 - Alcar Uno: manganellate, calci e

446 sec. Visite: 729
Data: 16 03 2017
Youtube
10/02/2017 - Nuove cariche sugli operai in lotta all’Alcar Uno (gruppo Levoni)

10/02/2017 - Nuove cariche sugli operai in

2880 sec. Visite: 350
Data: 10 02 2017
Youtube