Esselunga Pioltello, De Marchi e Cazzola (Pd): si affronti ora problema lavoratori Safra.

“Apertura di un tavolo da parte della Provincia di Milano tra Esselunga, cooperativa Safra e i rappresentanti dei lavoratori per cercare di arrivare presto ad una soluzione per gli operai che da due mesi hanno organizzato un presidio permanente perdenunciare le pesanti e difficili condizioni di lavoro”. Questo il risultato di un ordine del giorno approvato oggi dal Consiglio provinciale e sottoscritto anche dai consiglieri del Pd Diana De Marchi e Giorgio Cazzola.
“Nei giorni scorsi siamo andati a Pioltello – spiegano i consiglieri del Pd – a parlare con i lavoratori per capire che cosa si poteva fare per cercare di aiutarli in questi momenti particolarmente difficili. Vivono una situazione spaventosa, visto che sono soggetti a un lavoro a chiamata che lascia, in modo arbitrario, alcuni operai a casa per molte settimane. Ciò non garantisce un reddito sufficientemente stabile anche a chi, da anni, carica e scarica le merci dell’Esselunga. Quasi un ‘caporalato’ che va assolutamente combattuto”.
“Siamo soddisfatti – concludono i consiglieri De Marchi e Cazzola - di essere riusciti a portare all’attenzione del consiglio questo problema e di aver aperto uno spiraglio che potrà, speriamo presto, dare una risposta al difficoltà dei lavoratori”.
Milano, 1 dicembre 2011