LANDINI NUOVO SEGRETARIO CGIL?


Non è stato scelto dalla Camusso, ma dal padronato.

Questa assemblea è la prova provata della scellerata scelta dell'ex segretario della Fiom nel mettere fine al diritto di sciopero come lui stesso ha dichiarato.

Lui disse che lo sciopero ormai era superato e che dovevano essere esplorate altre forme di lotta.

Si è vero l'unica forma di lotta di Landini e vedersi gonfiare il suo stipendio ad oltre 4000 mila euro al mese ed altrettanto spese di viaggio pagate dagli operai.

Lui firma le cassa integrazione e tiene gli operai a mille euro al mese... e lui fa la bella vita nei talk sciò televisivi... bravo.

SI COBAS FCA


Qui, il video del discorso dell'operaio di Fca Pomigliano Mimmo Mignano (oggi licenziato politico insieme ad altri 4 compagni: vedi qui) durante l'assemblea della Fiom svoltasi nel febbraio 2015 nella sala del palazzo dell'orologio di Pomigliano, presente l'allora segretario nazionale Maurizio Landini: il Comitato di Lotta Cassaintegrati e Licenziati Fiat di Mimmo era intervenuto insieme al S.I. Cobas e al laboratorio politico Iskra per rivendicare uniti e con forza la necessità di usare la solidarietà e lo sciopero come insostituibili, potenti armi operaie...

https://www.facebook.com/446528602130228/videos/732522616864157/

Qui, il comunicato del Comitato dopo l'assemblea:

Stamattina, il Comitato di Lotta Cassintegrati e licenziati Fiat, insieme al SI Cobas e al Laboratorio Politico Iskra sono intervenuti all'assemblea indetta dalla Fiom,alla presenza del segretario nazionale Maurizio Landini,svoltasi alla sala dell'orologio di Pomigliano.

Mimmo Mignano, intervenendo a nome dei cassintegrati e licenziati, ha evidenziato come a Pomigliano e nell'intero gruppo Fiat ci troviamo di fronte a una situazione di palese illegalità e di totale calpestamento di ogni più elementare diritto operaio.

Una situazione che ha raggiunto il culmine nelle ultime settimane con l'elezione-farsa delle nuove RSA, laddove decine di operai hanno denunciato le pratiche di voto di scambio masse in atto da sindacalisti corrotti di FIM-UILM-FISMIC-UGL.

Il Comitato di lotta ha sottolineato il proprio appoggio alle battaglie degli operai Fiom, invitandoli a superare frammentazioni oramai datate e ad unirsi in un unico fronte di lotta contro Marchionne, Renzi e i sindacati collusi, ma nello stesso tempo ha attaccato pubblicamente il segretario Landini per la sua condotta rinunciataria e tesa a distogliere i lavoratori dall'unica vera arma a disposizione nella lotta contro la Fiat: lo sciopero!

Proporre, come fa Landini, di accettare persino il sabato lavorativo per poi devolvere una parte del salario da esso ricavato per sostenere i cassintegrati e i licenziati significa, nella sostanza arrendersi ed avallare il Piano Marchionne.

Il comitato di lotta propone invece alla base Fiom e ai cassintegrati del reparto confino di Nola una strada diversa: dire NO in maniera chiara al sabato lavorativo, riprendere a scioperare contro il regime fascista di Marchionne a partire dal prossimo 6 marzo, denunciare la vergogna dei licenziamenti politici in Fiat e chiedere alle strutture sindacali non colluse il contributo di un euro per ogni trattenuta sindacale che vada a finanziare una vera cassa di resistenza nazionale a sostegno di licenziati e cassintegrati.

Gli applausi, il sostegno e la solidarietà espresse nell'assemblea da decine di operai sono la dimostrazione che a Pomigliano sono oramai maturi i tempi di una nuova unità di lotta tra tutti coloro che non intendono piegare la testa di fronte allo squadrismo del terzo millennio di Marchionne, Renzi e sindacati asserviti.

In questi giorni costruiremo ovunque iniziative con tutti i cassintegrati e gli operai combattivi per dar vita il 6 marzo ad una vera giornata di lotta.

Comitato di Lotta Cassaintegrati e Licenziati Fiat


Vedi anche:

https://sicobas.org/news/3151-napoli-liberta-di-espressione-nei-luoghi-di-lavoro-il-30-09-convegno-e-spettacolo

https://sicobas.org/news/3087-fca-in-concomitanza-con-il-funerale-di-marchionne-parte-la-cassaintegrazione-per-i-4600-operai-di-pomigliano

https://sicobas.org/news/3082-fca-noi-restiamo-umani-al-contrario-loro

https://www.sicobas.org/news/2991-era

https://www.sicobas.org/news/3026-napoli-assemblea-operaia-di-pomigliano-la-parola-a-uno-dei-licenziati-fca

http://www.sicobas.org/news/3068-pomigliano-fca-sciopero-riuscito-nonostante-la-condotta-antisindacale-dell-azienda

http://www.sicobas.org/news/2878-fca-sciopero-del-23-03-una-grande-giornata-di-lotta-in-tutto-il-paese-unirsi-alle-prossime-battaglie-2

https://sicobas.org/news/2952-fca-appello-per-l-organizzazione-di-uno-sciopero-unitario-in-fca-nel-giorno-dell-annuncio-del-piano-disindustriale

https://sicobas.org/news/2898-fca-il-1-giugno-tutt-a-balocco-vc-per-presentare-il-conto-ai-marchionne

Cassa di Resistenza

  • Sostieni le lotte - Diffondi la solidarietà

E' a partire dal 2008 che nell'intero settore della logistica si è sviluppato e radicato un ampio movimento di lotte autorganizzate che ha coinvolto centinaia di lavoratori e lavoratrici dei principali siti distribuiti sul territorio nazionale. 

Read More

Eventi

Ottobre 2018
D L M M G V S
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
[FCA] Landini nuovo segretario Cgil? Per il padronato, contro chi sciopera!

0 sec. Visite: 0
Data: 30 11 -0001
Youtube