Trasporti

Elezioni RSU ASF Como

2-18 maggio: rinnovo Rappresentanze Sindacali Unitarie in ASF.

Anche in ASF le Rappresentanze Sindacali Unitarie formate unicamente dai sindacati confederali, sono relegate da anni al compito di avvallare le decisioni che l'azienda impone. Partecipiamo al prossimo rinnovo delle RSU con lo spirito di rompere questa...armoniosa sintonia.

Oltre a questo momento di partecipazione dei lavoratori che eleggono i propri rappresentanti, non possiamo non ricordare che le grandi conquiste ottenute nei decenni passati dai nostri predecessori, sono arrivate sull'onda di storiche lotte e battaglie che hanno lasciato indimenticabili risultati: divieto di licenziamento, scala mobile, statuto dei lavoratori, grande rispetto per la dignità di cui si godeva nei posti di lavoro, diritti a iosa.

Nel certificato di esistenza in vita del S.I. Cobas all'interno di ASF pensiamo che tutti abbiano intravisto il segno particolare di essere decisamente schierati dalla parte dei lavoratori!

Nella nostra breve storia finora annoveriamo diversi risultati.

Abbiamo riportato diverse vittorie contro ASF sul piano legale in diversi tribunali, le cui sentenze emesse dai vari giudici, tutte a favore dei lavoratori da noi difesi, hanno cominciato a scalfire quel consistente "muro" di oppressione e repressione formato da azienda e sindacati uniti che quasi mai si sono schierati contro. Abbiamo reintegrato lavoratori ingiustamente licenziati, diverse sentenze hanno rispedito al mittente incaute sanzioni displinari, abbiamo fatto lievitare in maniera consistente il TFR di chi si è rivolto a noi.

QUALI SONO LE FINALITÀ DEL VOTO CHE CHIEDIAMO AI LAVORATORI IN TUTTI I DEPOSITI ASF PER LA LISTA S.I. COBAS DAL 2 AL 18 MAGGIO?

VOGLIAMO SEMPLICEMENTE DARE CORAGGIO, FIDUCIA E SPERANZE AL PROGETTO ED AL PERSORSO INTRAPRESO.

VOGLIAMO PORTARE SUI TAVOLI DELLE TRATTATIVE, SE SAREMO ELETTI, NON PIÙ I PRIVILEGI ARCINOTI GODUTI DA CGIL, CISL, UIL, MA I DIRITTI DEI LAVORATORI.

ANDREMO A RIVENDICARE CON FORZA, SE IL VOTO SARÀ PLEBISCITARIO A FAVORE DEL S.I. COBAS, SALARI DECENTI.

Vista l'inusuale lunghezza della durata del periodo elettorale, rivolgiamo a tutti l'invito a vigilare sulla correttezza delle operazioni, al fine di far prevalere quelle che sono le reali intenzioni, segnalandoci eventuali anomalie o scarsa segretezza nell'operazione del voto.    Elezioni RSU ASF Como

ATM: lavoratori BISTRATTATI.

Ovvero come maltrattare i più deboli: i lavoratori.

Il sapore di beffa domina in generale, per mille motivi, tra tutti i tranvieri.

Non bastavano i sindacati con la loro spregiudicata tattica attendista se non addirittura in pieno sostegno alle aziende, ci si mette pure ATM che le ha tentate proprio tutte per bloccare l'ultimo sciopero del 15 aprile indetto dai Cobas.

Infatti non si spiega diversamente il maldestro intervento in extremis della Commissione di Garanzia che ha imposto, a soli 3 giorni dalla data prefissata(mai successo prima), la revoca dello sciopero. A nostro avviso, la stessa Commissione aveva snobbato in un primo momento la richiesta di ATM datata 4 aprile di bloccare lo sciopero a causa di un comunissimo appuntamento fieristico; è immaginabile la “manina” di un qualche peso massimo della politica, in appoggio ad ATM e a madama Letizia, che ha “costretto” la Commissione ad intervenire pesantemente con il duro stop dello sciopero.

Fatto 30...fanno 31! ed ecco che con i recenti ddl 1473(di parte governativa) e 1409(da parte di Pietro Ichino-Partito “democratico”) si sta per arrivare alla definitiva abolizione del diritto di sciopero. Anche di quelli che qualcuno ritiene inutili, cioè nel rispetto delle fasce orarie. E siamo certi che anche lì, cgil, cisl e uil saranno pronti ad incassare e a...portare a casa!

A questo punto urge un massiccio lavoro di collegamento di tutti i lavoratori ATM per mettere a punto, insieme, un'adeguata azione di lotta, in nome di salari dignitosi e per riprendere in mano un futuro in continuo e fortissimo declino!

Invitiamo quindi tutti ad organizzarsi dando la propria disponibilità a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se sul fondamentale diritto di sciopero, ci poniamo un primo obbiettivo di costruire una forte unità dei lavoratori ATM nella logica di difendersi sì, ma anche di riconquistare del terreno perso, contemporaneamente riportiamo un piccolo ma significativo risultato con l'ultimo volantinaggio che ha messo a nudo l'imbroglio che stanno subendo molti ex lavoratori Autoguidovie, Sila, Atinom, Net che tutti i mesi subiscono notevoli decurtazioni salariali grazie all'accordo che cgil, cisl, uil firmarono un anno fa. Se lorsignori, costretti anche dalle pressioni dei lavoratori, andranno(?) alla trattativa per vedere di trovare un accordo di armonizzazione, sappiano che

NON CI BASTA!

L'ASSEGNO UNA TANTUM CHE ANDREBBERO A RICONOSCERE, VERREBBE COMPLETAMENTE ASSORBITO DAGLI AUMENTI CONTRATTUALI, OLTRE CHE NON ESSERE UTILE NÉ AI FINI PENSIONISTICI, NÉ AI FINI TFR, ECC.

È NECESSARIO! Che azzerino l'accordo truffa e portino a parificare i lavoratori provenienti da altre aziende a chi in ATM lo è già da tempo.

SALARIO, DIRITTI, DIGNITÀ.               S.I. COBAS  Trasporti

Milano, 26 aprile 2011                        ATM: bistrattati!

ASF Como: contro la crisi economica e la guerra, sciopero generale!

 

I governi di destra oggi, o di pseudo sinistra ieri ci vorrebbero convincere che non ci sono più fondi sufficienti per trasporti , sanità, scuola . Di fatto ci negano il diritto al lavoro, al reddito, a migliori salari , alla casa, preferendo finanziare le guerre ( portatori di morte altro che democrazia) sono contrari alla tassazione dei grandi patrimoni, al taglio delle spese militari , alla lotta all’evasione fiscale. Rifiutano l’asilo a chi fugge dalle guerre , dalle fame e dalle dittature. In azienda si tenta di intimorire i lavoratori minacciando ad esempio il mancato pagamento del premio di risultato, oppure il continuo rincorrere del rinnovo del contratto nazionale che è scaduto da tre anni intanto i soldi per auto di rappresentanza ????? ci sono in abbondanza naturalmente questo avviene con l’aiuto , avvallo , dei sindacati confAziendali che negli ultimi anni non hanno saputo far di meglio che fare lo zerbino , indicendo false lotte di giorno , per poi banchettare la sera con lorsignori.

Lavoratori è ora di alzare la testa , opponiamoci a questo stato di cose la crisi facciamola pagare ai padroni , siamo noi gli artefici del nostro destino.

A maggio dal 02 al 18 ci sono le elezioni delle RSU, se vuoi votare per te,vota la lista S.I.COBAS.

 

A seguito della proclamazione dello sciopero generale nazionale per l'intera giornata

di tutte le categorie proclamato dalle OO.SS. Sindacato Intercategoriale Cobas(S.I. Cobas) e

CUB per il giorno 15 aprile 2011, l'O.S. in intestazione aderisce e dichiara che nel gruppo

ASF Autolinee Srl - Como, lo stesso si svolgerà con le seguenti modalità:

per tutti gli Operatori d'Esercizio

8.30 – 16.30

19.30 – termine servizio

Operai :intera giornata

Saranno garantiti i servizi minimi, in base alla legge 146.

GRAVE, ENNESIMO, ATTACCO AL DIRITTO DI SCIOPERO

 

La Commissione di Garanzia Sciopero il 12/4 ha revocato lo sciopero del 15 aprile prossimo per i soli trasporti pubblici di Milano, su richiesta dell’ATM di Milano (fatta il 4/4).

La scusa utilizzata è che a Milano è in corso il “Salone del Mobile” con centinaia di migliaia di visitatori.

1) Il Salone del Mobile è una fiera annuale, di cui da sempre a Milano si è a conoscenza, non un’improvvisa e nuova manifestazione fieristica; ma …. forse la Commissione di Garanzia Sciopero e soprattutto i vertici di ATM non ne erano a conoscenza. (!?)

2) L’indizione dello sciopero del 15 aprile è stata comunicata il 14 febbraio. La forcaiola legislazione antisciopero italiana prevede che i sindacati non possano revocare gli scioperi nei 5 giorni antecedenti la data prevista, pena multe e sanzioni. Ma per la Commissione di Garanzia Sciopero, per l’ATM, per i padroni i generale, non vale la stessa regola. Loro possono revocarli quando vogliono. Nessuna sanzione per loro? Chi paga i costi dell’organizzazione di uno sciopero revocato a 3 giorni dalla data?

3) I tempi e i modi della revoca dello sciopero per i soli trasporti pubblici di Milano, con il tira e molla di indizione – revoca, servono a far montare il risentimento contro i lavoratori dell’ATM, a creare un clima antisciopero sempre più diffuso, a far dimenticare a chi utilizza i mezzi pubblici che anche lui è un lavoratore, con sempre maggiori difficoltà a scioperare e condizioni di vita e lavoro in costante peggioramento.

4) La revoca dello sciopero per i soli trasporti pubblici a Milano, ha per noi una precisa spiegazione. I lavoratori dell’ATM di Milano, stufi ed esasperati da condizioni di lavoro sempre peggiori, dalle esternalizzazioni e da una prospettiva di rinnovo contrattuale a perdere, da tempo stanno partecipando in massa agli scioperi. La direzione ATM ha voluto evitare che la cosa si ripetesse, ha cercato con questo mezzo di contrastare la lotta dei lavoratori.

5) Per l’ennesima volta un attacco al diritto di sciopero. L’Italia è il paese europeo dove è più difficile scioperare, per via di una legislazione antisciopero voluta consociativamente da centro destra e centro sinistra, con l’avallo dei sindacati confederali. Una volta di più si dimostra che lo scopo della Commissioni di Garanzia Sciopero, della legislazione antisciopero, non è quello di tutelare i cittadini e gli utenti, ma di contrastare e bloccare le lotte dei lavoratori.

13/4/2011     Sindacato Intercategoriale COBAS

 

Cassa di Resistenza

  • Sostieni le lotte - Diffondi la solidarietà

E' a partire dal 2008 che nell'intero settore della logistica si è sviluppato e radicato un ampio movimento di lotte autorganizzate che ha coinvolto centinaia di lavoratori e lavoratrici dei principali siti distribuiti sul territorio nazionale. 

Read More

Eventi

Febbraio 2017
D L M M G V S
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 1 2 3 4
02/04/2017 - Modena: una grande giornata di lotta!

02/04/2017 - Modena: una grande giornata di

182 sec. Visite: 255
Data: 05 02 2017
Youtube
30/01/2017 - Dichiarazione di Aldo Milani

30/01/2017 - Dichiarazione di Aldo Milani

233 sec. Visite: 2724
Data: 30 01 2017
Youtube
27/01/2017 - Aldo libero! Conferenza stampa [Gino]

27/01/2017 - Aldo libero! Conferenza stampa [Gino]

324 sec. Visite: 2751
Data: 27 01 2017
Youtube
27/01/2017 - Aldo Libero! Conferenza stampa avvocato

27/01/2017 - Aldo Libero! Conferenza stampa avvocato

131 sec. Visite: 2381
Data: 27 01 2017
Youtube