Trasporti

Presidio per Jessica

Milano - Presidio presso il deposito "Palmanova" martedì 8 giugno 2010

NO AD UMILIAZIONI E SCHIAVITU'!
CONTRO ARROGANZA E ILLEGALITA'!!
IN TOTALE OPPOSIZIONE AL LICENZIAMENTO DI JESSICA! DAVANTI IL DEPOSITO ATM PALMANOVA IN VIA ESTERLE PER: SPIEGARE LA VERA STORIA DEL MANCATO RINNOVO DEL CONTRATTO DI LAVORO. Video: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6

Jessica resiste ancora!

Cobas trasporti-ATM. Dopo 15 giorni dal suo licenziamento Jessica Capozzi, autista del deposito ATM - Milano di Via Esterle (Palmanova), testardamente, con lucidità e determinazione è ancora lì (nella sua auto dove vive) a richiedere con estrema semplicità il suo posto di lavoro.

Ha subito la sorte di altri lavoratori (850 mila a livello nazionale negli ultimi due anni), ma a differenza delle altre situazione la sua azienda fa fare straordinari a gò-gò ed è alla ricerca disperata di forza lavoro, perché carente di autisti.

Perché allora Jessica non è stata riconfermata?  Jessica resiste

Perché ha osato per una volta fare delle osservazioni su (un) mal “servizio” che le era stato affidato e, come sempre, ai capò le cose più banali ed elementari sostenute dai lavoratori vanno di traverso e vengono mal sopportate.

I tranvieri milanesi, lottatori di un non lontano periodo, per ora tacciono. Ma più spesso vengono male informati da vecchie campane confederali stonate che da decenni remano in direzioni completamente opposte alle aspettative dei lavoratori. I protagonisti delle lotte del 2003/04, quelli che avevano paralizzato con storici scioperi la metropoli meneghina, diventando esempio di lotta per altri lavoratori, sono stati ridotti al silenzio con le gravi complicità dei sindacati confederali.

Proprio perché le ragioni di quelle lotte sono state sottomesse, questi dirigenti parassiti ed incapaci imprimono il loro “pugno di ferro” su tutti i lavoratori dell’ATM.

Malgrado le pressioni aziendali però, i colleghi, di fronte alla determinazione di Jessica, hanno prima firmato in oltre 400 in segno di solidarietà, e con una graduale e timida riconoscenza la sostengono con una parola, fornendo sostegni alimentari o posando vicino a lei nel momento che le camere di ripresa di qualche giornalista la riprende.

I DIRITTI SI CONQUISTANO

Oggi a tutti i lavoratori ATM, e non solo, si chiede di non continuare a lasciar cadere nel nulla le proprie esistenze

si chiede di ritrovarsi tutti uniti nella lotta di Jessica, vista come una lotta per vedere di riprendere in mano una situazione del mondo del lavoro che va sempre più degenerando. Dalla mitica azione individuale di questa coraggiosa compagna può cominciare a dipanarsi una serie di gesti di solidarietà che, se diventeranno ancora più forti, piegheranno l’ATM.

La lotta di Jessica deve diventare la nostra lotta

Cosa facciamo per difendere ad esempio il nostro diritto a godere le ferie estive? Come mai in alcuni depositi, ATM non ha ancora concesso le ferie (quando l’accordo con i confederali prevedeva che ciò doveva essere fatto entro il 10 di maggio)? Non sarà forse perché si vuole procedere ancora una volta ad un taglio netto di queste per il fatto di dover coprire con gli autisti di autobus alcune linee di tram e metrò che rimarranno ferme per manutenzioni varie nel periodo luglio-agosto? …e si permettono peraltro il “lusso” di lasciare a casa del personale utile per far fronte alle arcinote carenze d’organico aziendale!

DIAMO IL NOSTRO SOSTEGNO: metti la tua firma di solidarietà. Partecipa alle prossime mobilitazioni a sostegno. Come sindacato abbiamo indetto lo stato d’agitazione seguendo le procedure che impone la legge 146 sugli scioperi e, se ATM vorrà incontrarci, sarà quello il momento per tirar fuori le inesistenti / inconsistenti “malefatte” di Jessica che qualcuno si ostina ancora a ventilare.

Ovviamente c’è tutta la nostra disponibilità ad allinearci con quei sindacati che hanno veramente a cuore la situazione della nostra collega nel perseguire l’unica opzione che è il suo reintegro in ATM.

Contribuisci con versamenti alla CASSA DI RESISTENZA il cui ricavato verrà interamente girato alla resistente Jessica (per info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

La vittoria di Jessica sarà anche la vittoria di tutti i lavoratori

ATM: elezioni RSU/RLS - Assemblea

26 E 27 MAGGIO SI VOTA IN ATM E NET PER RINNOVARE LE RAPPRESENTANZE SINDACALI:

REGGERSI ALL' APPOSITO SOSTEGNO!

LAVORATORI! IL 26 E 27 MAGGIO SI VOTA IN ATM E NET PER RINNOVARE LE RSU/RLS IN UN SISTEMA DI REGOLE IMPOSTE DA LORSIGNORI SINDACATI CONFEDERAL-AZIENDALISTI CHE PRENDE LETTERALMENTE A CAZZOTTI LA DEMOCRAZIA!

SI SONO GIÀ ARRAFFATI, PRIMA DI PARTIRE, OLTRE IL 35% DEI DELEGATI E, A SALMINI/ROGOREDO ADDIRITTURA, CHISSÀ COME MAI, IL 50%.  ATM: RSU/RLS - Assemblea

LE MOTIVAZIONI DI QUESTA TIRRANIA CI SONO FIN TROPPO CHIARE!

NON ABBIAMO DUBBI SU DOVE VOGLIONO ANDARE A PARARE ALL' INDOMANI DI QUESTE ELEZIONI SE LE LORO LISTE RISCUOTERANNO SUCCESSO!

  • CONTRO CHI AVVALLA TUTTE LE POLITICHE PRECARIZZANTI E DI BASSI SALARI SIA A LIVELLO AZIENDALE CHE NAZIONALE;

  • CONTRO IL PIÙ CHE PROBABILE ACCORDO CHE POTREBBE ANDARE A RIVEDERE ORARI E TURNI DEL PERSONALE VIAGGIANTE (ATTUALMENTE 36 ORE SETTIMANALI E 75 RIPOSI ANNUI);

  • CONTRO CHI HA FATTO PASSARE IN QUESTI ANNI ACCORDI BIDONE DEL TIPO: "PREMIO" DI RISULTATO QUIZ O DA MISERIA; TURNAZIONI DEGLI OPERAI STRAVOLTE CONTRO IL LORO STESSO PRONUNCIAMENTO; STRAORDINARI PIÙ REMUNERATI SOLO PER I MACCHINISTI; ECC.

  • CONTRO I TROPPI, E FORSE COMPLICI, SILENZI SULLE PESANTI DECISIONI RELATIVE AL NUOVO CORSO FILO-BOCCONIANO AZIENDALE: 4500 LETTERE DI TRASFERIMENTO AD ATM SERVIZI SPA; LICENZIAMENTI "ESEMPLARI" E IMMOTIVATI DI LAVORATORI A TEMPO DETERMINATO ALLA SCADENZA DEL CONTRATTO; LETTERE CHE POTREBBERO AZZERARE I CONTRATTI PART-TIME;

  • CONTRO L'INIZIO DELLO SMANTELLAMENTO DEI TURNI DI "MEZZENOTTI" GIÀ COMINCIATO E PASSATO, ANCHE QUESTO, SOTTOSILENZIO; IDEM, BLACKOUT TOTALE SUI CONTINUI MARTELLAMENTI AZIENDALI SUBITI DAI MANOVRATORI;

  • CONTRO IL FITTO SISTEMA DI PRIVILEGI PER I SINDACALISTI "ADDOMESTICATI", FATTO DI SABATI E FESTIVI A CASA, TURNI "LUNGHI" 3 ORE, PARAMETRI 193 A SCROSCIO, ECC.

  • PER ACCELERARE SU QUESTIONI DI SICUREZZA LAVORO COME: ADEGUAMENTO DEI TEMPI DI PERCORRENZA; VIABILITÀ SPESSO TRASCURATA; ORARI E TURNI DI LAVORO MENO PESANTI;

  • IN DEFINITIVA, PER UNA COMPLESSIVA MIGLIORE QUALITÀ DEL LAVORO E DELLA VITA,

A SOSTEGNO DI TUTTO CIÒ IL 26 E 27 MAGGIO

NON CI SONO ALTERNATIVE!

GARANTIRE UNA MASSICCIA PRESENZA DEI COBAS IN ATM E NET

SIA PER L' RSU CHE PER L' RLS VOTA

S.I. COBAS Sindacato Intercategoriale COBAS

COME SI VOTA:

OGNI LAVORATORE AVRÀ A DISPOSIZIONE 2 SCHEDE: UNA PER ELEGGERE I PROPRI RAPPRESENTANTI PER L' RSU (RAPPRESENTANZA SINDACALE UNITARIA NEI VARI DEPOSITI); L'ALTRA PER ELEGGERE GLI RLS (RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA).

SU OGNI SCHEDA SI PUÒ SCEGLIERE UNA ED UNA SOLA LISTA

E PER LA LISTA SCELTA SI PUÒ ESPRIMERE UNA ED UNA SOLA PREFERENZA

PER L' RLS SIAMO PRESENTI IN TUTTE LE 31 LOCALITÀ ATM CON I SEGUENTI CANDIDATI:

Totaro Daniele Cesare – Sabia Vincenzo – Castoldi Ernestino

____________________________________________________________________________________________________________________

A TUTTI I LAVORATORI ATM

 

Da una settimana la nostra collega JESSICA è in presidio permanente davanti al deposito di appartenenza Palmanova in Via Esterle per chiedere, non ponti d’oro, ma appena il suo reintegro sul posto di lavoro finora svolto con grande dignità.

Non esiste motivazione alcuna sul suo ingiusto e immotivato licenziamento alla scadenza del contratto di 1 anno: il tutto, come tutti sappiamo, con centinaia di migliaia di ore di straordinario, turni scoperti e corse saltate per mancanza di personale, continue assunzioni, il tutto in una contraddizione di enorme dimensione.

 

Proponiamo di contattarci al nostro indirizzo mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

per valutare una manifestazione aperta a tutti i lavoratori davanti al deposito Palmanova

per giovedì 27 maggio.

 

SI A UNITÀ E SOLIDARIETÀ,

NO A RASSEGNAZIONE E SCONFITTE

 

S.I. COBAS ATM

ATM: assunzioni, straordinari...licenziamenti

Milano, 19 maggio 2010. Da ieri 18 maggio davanti il deposito ATM Palmanova di via Esterle, una lavoratrice autista fresca di licenziamento senza giusta causa ha cominciato un presidio permanente contro la decisione aziendale che non poggia su alcun motivo: difatti la solidarietà da parte di tutti i lavoratori dello stesso deposito è enorme. Sembrano abbastanza assenti invece i sindacati. Mentre invece dalle maestranze aziendali il tentativo di non voler far scoppiare alcun caso. ATM:assunzioni, straordinari, licenziamenti

Ma ben vedere a nostro avviso non si tratta di caso ma il tutto si inquadra in una logica ben precisa che è quella di colpirne uno/a per educarne 100. Ci si fregia come un’azienda che assume continuamente, ma si nascondono i milioni di ore di straordinario, arrivando persino a licenziare senza motivi alcuni. Trattati come merce da usare e poi farne ciò che si vuole, i lavoratori a tempo determinato anche in ATM sono sotto la mercè padronale, se non addirittura sottopadronale che poi sarebbe quella dei funzionari di deposito, con tutti i ricatti possibili e immaginabili. Sempre meno affidabili i percorsi legali, soprattutto se il cappello è quello dei sindacati confederali, giustissima e perfetta sotto tutti i punti di vista a nostro avviso la scelta della lavoratrice di intraprendere questo percorso di lotta che può e deve abbracciare la solidarietà di tutto quel mondo, sempre più vasto e diffuso, di precariato sociale. Come sindacato, della lotta contro l’arroganza padronale e contro il precariato ne abbiamo fatto da sempre il nostro inno e la nostra bandiera. A Jessica va tutta ma proprio tutta la nostra solidarietà, e se la situazione non troverà un rapido sbocco punteremo a far convergere crescenti mobilitazioni insieme a tutti coloro che da anni hanno deciso di incamminarsi con noi lungo questo cammino. Intanto chiediamo a tutti i lavoratori ATM, da subito, di dare segnali di vitalità piuttosto che di sconfitta e rassegnazione, dando conforto alla dolcezza della nostra collega con le proprie presenze che oggi, e ancor più domani con la/e crisi galoppanti, varranno capitali inestimabili. S.I. Cobas Trasporti - ATM

Cassa di Resistenza

  • Sostieni le lotte - Diffondi la solidarietà

E' a partire dal 2008 che nell'intero settore della logistica si è sviluppato e radicato un ampio movimento di lotte autorganizzate che ha coinvolto centinaia di lavoratori e lavoratrici dei principali siti distribuiti sul territorio nazionale. 

Read More

Eventi

Settembre 2017
D L M M G V S
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
16/06/2017 - Sgombero del picchetto allo sciopero SDA Genova

16/06/2017 - Sgombero del picchetto allo sciopero

340 sec. Visite: 555
Data: 22 06 2017
Youtube
01/05/2017 - Intervento Elio - CSA Vittoria

01/05/2017 - Intervento Elio - CSA Vittoria

80 sec. Visite: 68
Data: 02 05 2017
Youtube
FINO ALLA VITTORIA - Trailer - Le lotte dei lavoratori nella macellazione carni!

FINO ALLA VITTORIA - Trailer - Le

120 sec. Visite: 1274
Data: 13 04 2017
Youtube
28/03/2017 - Su La Gabbia la lotta dei lavoratori Safim!

28/03/2017 - Su "La Gabbia" la lotta

324 sec. Visite: 420
Data: 31 03 2017
Youtube