Approfondimenti politiciCobasImmigrazioneInternazionaleLogisticaPiemonte

[COOP] Sciopero dei lavoratori Clo, la lotta per il reintegro dei licenziati continua dai cancelli e dai supermercati: basta sfruttamento e repressione!

Dopo otto ore di sciopero davanti i cancelli del magazzino di Tortona, si scioglie il picchetto dei lavoratori CLO in lotta, supportati da decine di solidali provenienti da varie città!

Mentre la CLO licenzia e colpisce con decine di richiami disciplinari i lavoratori, la Coop nega il tavolo di confronto con i lavoratori, rifiutandosi pilatescamente di prendere posizione rispetto quello che succede dentro il proprio magazzino.

Con l’iniziativa di lotta odierna i lavoratori mandano un messaggio molto chiaro alle controparti: non importa quanto militarizzino il magazzino, quanta celere portino davanti ai cancelli, quanti fogli di via verranno notificati a lavoratori, militanti sindacali e solidali; la lotta continuer√†, fino al reintegro dei licenziati!

La Coop che sventola codici etici e filiere anti sfruttamento non puó scappare per sempre, deve prendersi la propria responsabilità politica rispetto la brutta pagina che si sta scrivendo dentro i suoi magazzini, in termini di diritti negati, sfruttamento, repressione delle istanze operaie e negazione delle libertà sindacali.

Noi continueremo a ricordarlo davanti ai cancelli di Tortona, come davanti i punti vendita di tutta Italia.

NO AI LICENZIAMENTI E REPRESSIONE! LIBERT√Ä D’ORGANIZZAZIONE E LOTTA!

Fino alla vittoria!

S.I. Cobas