CampaniaCobasdisoccupati

[ITALIA] Responsabili si, obbedienti mai: il vero complotto é il capitale

RESPONSABILI SI. OBBEDIENTI MAI.

IL VERO COMPLOTTO È IL CAPITALE.
IL CORONAVIRUS CI DIMOSTRA CHE NON STIAMO SULLA STESSA BARCA.

Ieri abbiamo violato il clima di paura, in rappresentanza di disoccupati, attivisti, lavoratori non garantiti.

Lo abbiamo fatto in maniera responsibile verso la nostra salute ed autoregolamentata.

In queste settimane abbiamo sostenuto migliaia di famiglie in tutta la città con la distribuzione di pacchi spesa tramite donazioni e spese sospese, nel cuore di Napoli come nelle periferie della città, dinanzi ad un incapacità amministrativa e politica delle istituzioni nazionali e locali di far fronte all’emergenza.

Ma la nostra è una solidarietà popolare e proletaria, non un assistenza caritatevole.

Chi resta a casa: salari pieno!
Estendere reddito di cittadinanza.
Allargare requisiti dei bonus spesa.
Sospendere affitti e bollette.
Test e tamponi di massa.

I soldi?

Dai grandi patrimoni, dalle spese militari, dalle grandi opere inutili e dannose.

Andiamo verso una settimana di attivazione sociale dal 25 Aprile fino al 1 Maggio dove sosteniamo lo sciopero dei lavoratori e lavoratrici che non vogliono più essere carne da macello.

Le Prefetture autorizzano in fretta l’apertura di aziende non essenziali, quelle che avevano chiuso, sotto pressing di Confindustria mentre va avanti oramai il ridicolo balletto e gli appelli alla popolazione per costruire un clima di paura.

I veri untori sono loro: confindustria, padroni, governi e chi ha distrutto la sanità pubblica!

Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre”