Approfondimenti politiciCampaniaCobasImmigrazioneInternazionaleLogisticaMetalmeccanici

[NAPOLI] Disoccupati picchiati dalla polizia in difesa del PD di Zingaretti e dei politici del “sistema De Luca”

Ieri, in pieno centro a Napoli, la polizia ha violentemente e ripetutamente caricato i disoccupati organizzati della citt√†, intervenuti per contestare il PD nella persona del suo segretario Zingaretti e dei suoi esponenti locali (presenti la gran parte degli esponenti del blocco di potere legato al presidente della regione Campania De Luca) che al teatro Sannazzaro volevano fare l’ennesima passerella elettorale e mediatica.

Ancora una volta, le forze dell’ordine hanno difeso chi in questi anni ha distrutto il paese e continua a fare campagne elettorali-mediatiche sulla pelle degli sfruttatti e in particolare dei disoccupati.

Dopo poco dall’inizio del presidio, infatti, la polizia ha pesantemente caricato i disoccupati organizzti ferendo alla testa due compagni che sono stati poi dovuti esser trasportati in ospedale (uno di loro ha dovuto passarci anche la notte per poi esser trasferito al Monaldi per le ferite riportate alla testa con rottura del setto nasale).

Stamane, alle ore 10, davanti alla Rai di corso Marconi il Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre” ha tenuto una conferenza stampa per denunciare quanto accaduto ieri e rilanciare la lotta con nuove iniziative di protesta, dal primo maggio a Milano a azioni nella citt√†.

Poche ore prima, disoccupati studenti e precari avevano contestato l’apertura della Lega Giovani a Pozzuoli, a difesa della quale appunto erano gi√† scese in campo le forze dell’ordine dello Stato (vedi qui e qui).

Parlano di lavoro, ci danno polizia: questa è la democrazia del PD e dello Stato.

Su tutti i giornali di oggi si parla della figuraccia di Zingaretti all’apertura della sua campagna per le elezioni.

Autonomi da qualsiasi partito istituzionale, liberi da padroni e politicanti…

Non arretreremo di un passo, lavoro o non lavoro dobbiamo campare!

Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre”



Cariche della polizia sui disoccupati a Napoli

Durante una contestazione al neosegretario del PD Zingaretti, venuto a Napoli per l’ennesima passerella pre-elettorale.

I disoccupati del Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre”¬†sono stati pesantemente caricati.

Due feriti, di cui uno ha passato la notte in ospedale.

Chi richiede un’occupazione e un salario stabile e sicuro viene mandato all’ospedale.

Passano il tempo e le batoste elettorali, provano a rifarsi una faccia, ma il PD rimane sempre lo stesso.

Qualche ora prima eravamo stati a contestare e scacciare via i giovani della Lega di Pozzuoli.

La risposta era stata la stessa: scudi e manganelli.

Il PD e la Lega sono due facce della stessa medaglia, figlie della stessa merda avariata, e ogni giorno che passa riescono sempre pi√Ļ a dimostrarlo!

Laboratorio Politico Iskra